Trucchi Google Maps (evita autostrade, trova benzinaio, percorso bici)

Definito come il mezzo ideale per sostituire i navigatori satellitari più capaci, Google Maps permette di raggiungere qualsiasi destinazione si ha in mente – ma ha anche altre utili funzioni che spesso sono ignorate o comunque tenute sotto un rispetto particolarmente ridotto. Noi diciamo basta a questa ignoranza! E’ tempo di capire quali sono le funzioni da riscoprire in questo servizio.

Ecco perciò tutto quello che c’è da dire a proposito di Google Maps, i suoi trucchetti e funzioni presenti ormai da qualche tempo.

  • Evitate le autostrade (ed altre opzioni)

Una critica che molti utenti hanno verso Google Maps, è l’impossibilità di trovare un opzione per evitare le autostrade (e i pedaggi) quando si decide di pianificare un viaggio. In verità, quest’opzione è disponibile, ma molti non sanno dove si trova esattamente.

Tutto quello che bisogna fare è creare un nuovo viaggio, un classico punto A – punto B, e premere quindi sull’icona dei tre puntini sulla destra. Questo darà la possibilità di aprire delle opzioni aggiuntive che riguardano appunto i pedaggi ed altri fattori che riguardano il viaggio.

  • Trovate la pompa di benzina più vicina (ed il suo prezzo)

Ecco una funzione che è stata inserita di recente nel Google Maps italiano, ma presente da qualche tempo anche in altre versioni estere. Aprite il programma e scorrete fra le località presenti giusto sotto la barra di ricerca. Troverete una categoria chiamata “Benzinai”. Attivatela e potrete controllare le pompe presenti nella zona. Alcuni di questi possono potenzialmente riportare anche il prezzo della benzina attuale.

  • Invia le indicazioni direttamente allo Smartphone

Vi piace controllare le indicazioni stradali direttamente da Google Maps sul proprio sito? In questo caso, ripetere le stesse indicazioni su Smartphone è un po’ complesso. Ma è possibile usare una funzione per inviare le informazioni al proprio Smartphone, basta che questo sia connesso allo stesso account.

Entrate in Google Maps su Desktop, preparate un qualsiasi percorso e comparirà una scelta che indica la possibilità di mandare indicazioni stradali al telefono, senza bisogno di ripetere il tutto. E’ possibile fare ciò anche per i risultati delle ricerche o con risultati compatibili a Google Maps.

  • Create dei percorsi per ciclisti

Ed anche per altro, volendo essere onesti: molti sono convinti che Google Maps è buono solamente per creare percorsi in auto. In verità, può creare percorsi per chi va semplicemente a piedi…ma anche per chi va semplicemente in bicicletta, con i giusti percorsi per minimizzare rischi. Potete fare ciò semplicemente creando il percorso necessario e scegliendo il giusto mezzo di trasporto fra quelli a disposizione: noterete che sono certamente tanti, fra questi è presente la bicicletta.

  • Ottenete delle indicazioni 3D

Con l’avvento degli effetti AR, Google Maps al giorno d’oggi può garantire indicazioni ancora più efficaci tramite il Live View, che pone delle frecce lungo il percorso. Questa funzione è attualmente solo a disposizione degli utenti che viaggiano a piedi, perciò non è possibile usarlo in auto.

Per attivare il Live View, scegliete un percorso ed indicate che siete a piedi. Fra le scelte a disposizione, comparirà il Live View al fianco della freccia per indicare la partenza del viaggio. Google Maps utilizzerà attivamente la fotocamera per fornire le indicazioni necessarie.

  • Cambiate l’icona del puntatore

Una funzione divertente è quella che riguarda il semplice cambiamento dell’icona del puntatore, ovvero ciò che vediamo come punto di riferimento durante il nostro viaggio. Basta creare un qualsiasi percorso ideale ed avviare il viaggio. Premete sul puntatore e vi verrà data la scelta di tre veicoli, oltre che un semplice triangolo.

  • Create le vostre uniche mappe originali

Qualcosa di assurdo, ma che è disponibile attualmente a tutti gli utenti: la possibilità di creare delle proprie mappe. Per fare ciò, aprire Google My Maps (https://www.google.com/maps/about/mymaps/) ed aprite il programma.

All’interno vi sarà possibile creare la vostra mappa ideale, ma questa sarà solo consultabile (non modificabile) tramite l’App Google Maps su Android ed iOS. Attraverso la versione Desktop può essere ancora modificata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.