Quale smartphone Oppo scegliere 2022?

In un mondo in cui Huawei non ha più accesso ai servizi Google, Oppo potrebbe prendere il suo posto. Ecco i suoi migliori smartphone.

I migliori smartphone Oppo a colpo d’occhio

  • Buona performance
  • Compatibile 5GG
  • Eccellente valore

A lungo popolare in Asia e a fortiori in Cina, dove il marchio è nato, Oppo è arrivato ufficialmente in Francia nell’estate del 2018. Dopo un inizio piuttosto difficile, in particolare a causa di un prodotto eccessivamente costoso al suo lancio, il marchio ha corretto il riprese in corso 2019 per diventare nel 2020 un imperdibile del panorama della telefonia mobile.

È riuscita a fare il suo buco in favore di un imprevisto: l’embargo americano che vietava a Huawei di utilizzare i servizi Google, mettendo di fatto da parte un concorrente per il meno importante. Questo è un eufemismo. Il connazionale a bordo campo, Oppo può prendere terreno e riesce a segnare grazie a un range completo… ma a volte poco chiaro. Quindi mettiamo le cose in piano.

  • Potente
  • Ricarica ultra veloce
  • Modalità microscopio fotografico

Dire che il successore dell’ottimo Find X2 Pro era atteso dietro l’angolo è un eufemismo. E Oppo non delude! Abbastanza classico sul davanti, il Find X3 Pro sorprende sul retro con un blocco fotografico che emerge dal retro in modo molto fluido.

Lo schermo OLED da 6,7 ​​pollici è luminoso e mostra una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Generalmente molto buono, può essere criticato per i colori che avrebbero potuto essere un po’ più accurati.

Modulo fotografico Oppo Find X3 Pro

Lato processore troviamo uno Snapdragon 888 e quindi prestazioni di prim’ordine, anche se notiamo che se la cava un po’ meno bene dello Xiaomi Mi 11 ma dotato dello stesso processore. In termini di autonomia raggiungiamo i due giorni, ma è soprattutto la ricarica rapida che colpisce: si passa dal 5 al 95% di batteria in 30 min! E a differenza di alcuni (cucù Apple e Samsung), il caricabatterie da 65 W è fornito.

Qualche parola sull’interfaccia ColorOS 11.2, piacevole da usare, quest’ultima brilla per le sue numerose possibilità di personalizzazione. Finché passi un po’ di tempo nelle opzioni, c’è davvero un modo per comporre un’esperienza con le cipolle piccole.

L’esperienza fotografica complessiva è buona, con un sensore principale di qualità e scatti piacevoli alla vista. Ci sarebbe piaciuto uno zoom ottico leggermente più potente, ma non è proibitivo. Soprattutto, è la funzione microscopio che sorprende e seduce con la sua potenza e qualità. Non neghiamo che sia un po’ un gadget, ma è davvero divertente.

Oppo offre quindi qui uno smartphone eccezionale in grado di competere con i più grandi. Per maggiori dettagli, vai alla nostra recensione di Oppo Find X3 Pro.

  • Un design elegante
  • Bellissimo display a 90 Hz
  • Ma uno Snapdragon 765G

Il Find X2 Pro ha particolarmente successo e il brand lo ha declinato in una versione più accessibile: il Find X2 Neo. Inizialmente era commercializzato a 699 euro, ancora 500 euro in meno rispetto alla versione Pro. Per ridurre i costi, Oppo ha apportato alcune modifiche tecniche.

Esteticamente non cambiamo molto se non la superficie posteriore che non è più in similpelle, ma in vetro. Tecnicamente, però, ci sono più concessioni. Il principale è l’uso di un processore Snapdragon 765G invece dell’865. Questo è un peccato. Non tanto perché il chip è intrinsecamente cattivo, ma perché la concorrenza sta solo mettendo l’865 in questa stessa fascia di prezzo. Pensiamo prima a OnePlus, ma questo è il caso di altri come Realme e il suo X50 Pro, ma venduti 100 euro in meno.

Oppo Find X2 Neo

Lo schermo passa da 6.7 pollici a 6.5 con ora una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e non di 120. Va un po’ meglio, ma durante l’uso manteniamo questa impressione di fluidità così piacevole. Infine, nella parte fotografica, Oppo soffia caldo e freddo a seconda del sensore e della situazione. Nel complesso è positivo e apprezziamo la presenza di un teleobiettivo 5x, ma ci sono margini di miglioramento. In breve, il Find X2 Neo è una buona opzione, ma deve affrontare una concorrenza molto agguerrita.

Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla nostra recensione completa del Find X2 Neo.

  • Buona performance
  • Compatibile 5GG
  • Eccellente valore

Lanciato a 449 euro, l’Oppo Find X2 Lite viene ora venduto a circa 279 euro promozioni escluse. Tanto da renderlo uno degli smartphone più interessanti della gamma Oppo, perché dobbiamo ammettere che a questo prezzo è ben equipaggiato.

Oppo Find X2 Lite è comodo da tenere in mano

Se il design è generalmente accattivante, ci rammarichiamo per la scelta di un notch per la fotocamera frontale. È ancora più un peccato che lo schermo AMOLED da 6,4 pollici sia molto buono, con colori perfettamente calibrati e una luminosità decente. La fotocamera principale fa un buon lavoro con scatti dettagliati con colori piacevoli, anche di notte.

Dove spicca il Find X2 Lite è l’adozione di uno Snapdragon 765G molto più potente di quello a cui siamo abituati. Se ti piace giocare sul tuo smartphone, è possibile divertirsi in buone condizioni. Ultimo vantaggio di questo processore: fornisce supporto per il 5G!

In termini di autonomia, questo modello è nella media del settore e beneficia di una ricarica rapida da 30 W che riempie la batteria in 1 ora e 15 minuti.

L’Oppo Find X2 Lite è un buon telefono e il suo recente calo dei prezzi lo rende una delle migliori offerte in questa fascia di prezzo in questo momento. Trova qui la nostra gestione dell’Oppo Find X2 Lite.

  • Leggero e sottile
  • Compatibile 5GG
  • Buona autonomia

Il segmento degli smartphone di fascia media è molto conteso e Oppo sta cercando di ritagliarsi una nicchia con questo A94. Relativamente sottile, il telefono offre una corretta ergonomia e apprezziamo la presenza di un lettore di impronte digitali sotto lo schermo. Siamo invece moderatamente soddisfatti della plastica utilizzata, che risulta essere particolarmente disordinata.

Oppo A94 5G

Lo schermo è nella stessa ottica: va bene, ma non farà girare la testa. Ci sarebbe piaciuto che fosse un po’ più luminoso e soprattutto se sale sopra i 60 Hz… Il processore Dimensity 800U è abbastanza nella media, assicura una buona fluidità al sistema, ma offre prestazioni nella media in gioco e scalda parecchio. . Siamo invece piacevolmente sorpresi dall’autonomia. La batteria da 4310 mAh dura due giorni di utilizzo. Aggiungi a ciò una ricarica rapida che si riempie in 49 minuti e hai uno smartphone che non ti lascerà a piedi.

Lato rete, si nota una compatibilità 5G Infine, la foto è probabilmente il grande punto debole dello smartphone, con una generale mancanza di nitidezza e una modalità macro non necessaria.

L’A94 è quindi uno smartphone medio in tutti i sensi e non segnerà gli annali. Vi diciamo di più nella nostra recensione dell’Oppo A94.

Dove acquistare il

Oppo A94 al miglior prezzo?

  • Schermo corretto
  • Buona autonomia
  • Compatibile 5GG

Lanciato a 300 € e ora disponibile ovunque per circa 220 €, l’A54 è un modello che potrebbe fare appello a budget ridotti. Considerando il suo prezzo, il design è piuttosto banale. Come con il fratello maggiore A94, la plastica del telefono raccoglie le impronte digitali a un ritmo impressionante.

Oppo a54

Lo schermo LCD è abbastanza corretto, con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Ci sarebbe piaciuto che fosse un po’ più luminoso, ma apprezziamo il suo buon rapporto di contrasto. Con solo uno Snapdragon 480, non siamo in presenza di un fulmine bellico, è sufficiente per l’OS, ma non dovremmo immaginare di poter giocare a titoli moderni. In cambio, però, abbiamo diritto a due giorni di autonomia. Nessuna ricarica rapida però: occorrono due ore perché il caricabatterie da 10 W riempia la batteria. Sorprendentemente, visto il prezzo, abbiamo diritto alla compatibilità 5G!

È sempre bello scattare, ma per scegliere ci sarebbe piaciuto che il modulo fotografico fosse più ordinato. Così com’è, mostra rapidamente i suoi limiti quando la luce cala.

L’Oppo A54 non rompe le tre zampe di un’anatra, ma offre servizi accettabili visto il suo prezzo. Il suo problema principale risiede più nell’agguerrita concorrenza a questo livello di prezzo … Per maggiori dettagli, vai al test Oppo A54.

Tutto sui telefoni Oppo

Chi è Oppo?

Oppo è un marchio di smartphone cinese appartenente al gruppo Oplus che supervisiona anche marchi come OnePlus e Realme. Queste diverse entità, tuttavia, insistono pesantemente sul fatto di essere indipendenti l’una dall’altra. Fondata nel 2001, si è sviluppata rapidamente in Asia prima di arrivare in Francia nel 2018.

Quali sono i vantaggi di Oppo?

È difficile stabilire vantaggi generali per il marchio poiché differiscono a seconda dei modelli. I terminali Oppo, invece, offrono generalmente un’autonomia comoda e una ricarica rapida, anche molto veloce sui modelli premium. Inoltre, offre spesso elementi di design unici che non si vedono altrove. Sulle sue ammiraglie, il brand riserva a volte anche interessanti sorprese in termini di foto.

Quali sono gli svantaggi di Oppo?

I difetti degli smartphone Oppo variano in base al modello. Dopo essere stato criticato a lungo, l’interfaccia domestica dell’azienda, ColorOS, è notevolmente migliorata attraverso la sua versione 7. Inoltre, il marchio sembra avere alcuni argomenti rispetto alla concorrenza nel segmento di fascia media con Oppo A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *