Come rimuovere l’app calendario di Samsung

One UI è una delle Skin più rispettate di Android, su questo c’è ben poco da discutere. Ma ci sono sempre delle cose che bisogna osservare all’interno di questo sistema operativo: ovvero la strategia della Samsung d’inserire le sue Apps che non possono essere rimosse. Alcuni ci vanno perfettamente d’accordo, specialmente se analizziamo che i programmi in questione sono anche abbastanza al livello di quelle offerte da Google. Ma appunto, ciò significa che dall’inizio ci si ritrova sia con le Apps di Google che con quelle della Samsung inserite nello stesso luogo.

Alcune Apps di Google possono essere disinstallate. Altre disattivate. Nel caso di molte Apps della Samsung, queste sono considerate vitali al sistema e perciò non possono essere né rimosse, né disabilitate. Nel caso dell’App Calendario, cosa si può fare a tal proposito?

  • La soluzione ufficiale: limitarne l’uso e la presenza

Senza provocare troppe problematiche allo Smartphone, è possibile limitare la presenza dell’App. Questo a tutti gli effetti è una sorta di metodo per disattivare il programma in una maniera più semplice, ma è quantomeno efficace.

Per prima cosa, entrate nelle impostazioni e passate quindi per Applicazioni. All’interno sarà presente una lista di Apps piuttosto completa, potete nel caso gestire un numero d’impostazioni aggiuntive raggiungendo la sezione “Impostazioni app Samsung” per trovare immediatamente Calendario e modificarne le opzioni interne.

Una volta trovata l’App in questione, entrate all’interno e passate per queste opzioni:

  • Disabilitatele tutte.
  • Stessa cosa, entrate all’interno e rimuovete ogni tipo di permesso concesso all’App.
  • Connessione dati. Disattivate l’uso di Dati in Background, così come ogni altro permesso aggiuntivo.
  • Entrate all’interno e specificate che l’uso di quest’app per la batteria è ristretto, o comunque va settato al minimo (a seconda della versione di One UI, alcune opzioni saranno largamente differenti).

Questo è tutto quello che è possibile fare senza attuare nulla di drastico. Tuttavia, è sempre possibile rimuovere l’App se il cellulare è Rootato, molte volte senza programmi (altrimenti si può sempre scaricare qualche App apposita, come SD Maid).

Non esiste alcun altro mezzo per rimuovere quest’App? L’unico metodo con il quale si può eliminare il Calendario è tramite la connessione ADB, il quale non richiede alcun tipo di Root specifico.

Per prima cosa, entrate nelle impostazioni ed assicuratevi che le opzioni sviluppatore sono presenti. All’interno, sarà necessario attivare il Debug USB. Sarà necessario piazzare ADB nel sistema, che è possibile scaricare da qui (https://dl.google.com/android/repository/platform-tools-latest-windows.zip).

Una volta scaricato ADB, piazzatelo in un punto facile (come C:) ed aprite il Prompt dei comandi. Potete farlo in diversi modi: quello più diretto è tenendo premuto SHIFT e cliccando con il tasto destro su un punto vuoto, cliccando quindi su “Apri finestra di comando qui”. E’ anche possibile cliccare su “File” in alto a sinistra, scegliendo sempre Prompt dei comandi (anche PowerShell va bene) ed indicando che si desidera farlo come Amministratore.

Connettete il vostro cellulare al PC ed autorizzatene l’accesso. Usate la comunicazione USB come trasferimento file (MTP). Scrivete quindi come comando “adb devices”. Se il dispositivo è connesso correttamente, verrà visualizzato nella lista dei prodotti riconosciuti da ADB.

Adesso bisogna saper riconoscere il pacchetto che riguarda il Calendario. Nel caso della Samsung nella maggior parte dei modelli, quest’app è riconosciuta sotto il nome di “com.samsung.android.calendar” così come “com.samsung.android.app.reminder”.

Potete perciò rimuovere l’App usando il comando “Adb shell pm unistall” oppure inizializzando prima Adb shell e quindi quel comando. Il risultato è dunque:

adb shell pm unistall -k –user 0 com.samsung.android.calendar

E’ comunque possibile forzarne la disattivazione anche usando il comando:

adb shell pm disable-user –user 0 com.samsung.android.calendar

Ovviamente non consigliamo completamente quest’opzione, soprattutto considerando che in certi casi la mancanza di alcune Apps può provocare malfunzioni anche gravi. Nel caso della Samsung però, esistono anche dei veri e propri Script che s’occupano di rimuovere i programmi di troppo (ovvero i Bloatware) usando questo metodo, e sono ritenuti abbastanza sicuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.