Come resettare AirPods

Fra le tante cuffiette che esistono sul mercato, non bisogna certo evitare di dare un’occhiata alle AirPods! Si tratta d’un prodotto con il quale l’Apple ha potuto sorprendere nuovamente il mercato. Non solo l’audio è di ottima qualità per la loro dimensione, queste cuffiette possono essere portate ovunque (anche se hanno, a parere di alcuni, una forma un po’ strana). Oltre che avere una decente durata, possono essere trovate ovunque grazie alla loro comunicazione Bluetooth integrata, insieme al famoso chip W1 dell’Apple.

Ma come tutte le tecnologie più diffuse ed avanzate, anche queste cuffiette possono ogni tanto sballare. Per questo l’Apple può attualmente aggiornare il loro firmware quando necessario, ma non sempre decide di farlo per ogni tipo di problema. E così, può anche succedere che qualche volta, queste cuffiette semplicemente decidono di smettere di funzionare propriamente.

Ma le AirPods non sono esattamente usa e getta. Possono essere sistemate a dovere quando necessario, e ciò è possibile farlo attraverso qualche buona pulizia, sia delle connessioni che della memoria stessa delle cuffiette. Vediamo dunque cosa possiamo fare per resettare a dovere le AirPods, così da riportarle nuovamente a pieno regime.

Questa procedura è anche utile nel caso abbiamo in mente di vendere le nostre AirPods. In questo modo ci assicureremo che saranno completamente ripulite da ogni precedente proprietario!

Come Resettare AirPods: passaggi

Per prima cosa, è buona cosa rimuovere le cuffiette da ogni dispositivo che ne ha memorizzato l’impostazione. Se avete un iPhone, un buon modo per farlo è entrare nelle impostazioni e quindi accedere alle opzioni Bluetooth. Nella lista, cercate le vostre AirPods. Premete quindi sull’icona della “i” e passate quindi alla rimozione del dispositivo della memoria del cellulare.

Se avete un cellulare Android, un po’ tutti i dispositivi muniti di questo sistema operativo hanno il loro metodo per gestire le connessioni Bluetooth. Basta effettuare una piccola ricerca nelle impostazioni per trovare la sezione dedicata proprio alle connessioni Bluetooth. In alternativa, basta aprire le impostazioni rapide e premere a lungo il pulsante dedicato (quello utile per disattivare o attivare il Bluetooth). Una volta entrati nella sezione, basta tenere premuto a lungo sul nome delle cuffie e selezionare l’eliminazione.

Per quel che riguarda un PC munito di Windows, potete sia trovare i dispositivi Bluetooth memorizzati andando in basso a destra e cercando l’icona della connessione, oppure andando nelle impostazioni di Windows. Nella gestione dei dispositivi Bluetooth è possibile visualizzare i dispositivi memorizzati. Cercate quello necessario ed eliminatelo dalla lista.

Adesso che avete rimosso le AirPods da ogni dispositivo, è tempo di eseguire il reset come di dovere.

Inserite le vostre cuffiette nel case e aspettate almeno 30 secondi, a case chiuso. Una volta che è passato questo tratto di tempo, aprite il case e guardate dietro: è presente un pulsante per effettuare la reimpostazione delle cuffiette. Premete il pulsante e tenetelo premuto finché la luce non diventa bianca. Una volta che avete attivato il reset, aspettate almeno altri 30 secondi, visto che la memoria dev’essere completamente ripulita da quest’operazione.

Adesso che avete resettato le cuffie, è tempo di riconnetterle con il vostro iPhone o il vostro dispositivo personale. Per quel che riguarda ogni prodotto Apple (iPhone o iPad) basta tenerlo vicino alla cuffie con il case aperto. Questo basta a mandare un segnale per riconoscere le Airpods, per il quale si può specificare la connessione.

Per tutti gli altri dispositivi, con Android o Windows, dovete invece aprire il case e premere il tasto presente dietro finché non notate una luce lampeggiante. Non tenetelo premuto come avete fatto prima, visto che ormai siete a conoscenza che questo resetta le vostre cuffie. Una volta che la luce inizia a lampeggiare, cominciate ad effettuare la ricerca sull’altro dispositivo: la cuffie verranno rilevate e tranquillamente associate nuovamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *